Origine del cereale

Il frumento "Senatore Cappelli" è una varietà di frumento duro creata a Foggia nel 1915 dall'agronomo Nazareno Strampelli a partire dall'incrocio tra la varietà Rieti e della cultivar Jean Retifha ( varietà tunisina), è classificato come Triticum Turgidum Durum. Prese questo nome in onore del Senatore abruzzese Raffaele Cappelli, promotore, nei primi del '900, della riforma agraria che portò anche alla distinzione tra grani duri e teneri.

Il grano Cappelli viene considerato il padre del grano duro, definito negli anni 30 “razza eletta”, é un grano duro rustico che predilige i terreni poveri e argillosi. Detiene eccellenti qualità nutrizionali e un alto valore proteico; in Puglia tali caratteristiche gli hanno valso l’appellativo di “ carne dei poveri”.

 

Genealogia

Selezione dall'incrocio tra la varietà Rieti e Jean Retifha

Costitutore

Nazareno Strampelli

Diffusione

In tutti gli ambienti adatti alla coltivazione del grano duro

Altezza della pianta

Varia da 150 a 180 cm

Spiga

Grossa, piatta e serrata

Glume

Bianche, serrate

Cariossidi

Grosse e di color ambra

Reste

Molto lunghe e nere

Resistenza al freddo

Mediocre

Resistenza all'allettamento

Mediocre

Resistenza alle malattie

Buona

Resistenza alla bianconatura

Ottima

Qualità tecnologiche e nutrizionali

Ottime

Produttività

Mediocre