Senatore Raffaele Cappelli Senatore Raffaele Cappelli

Il senatore Raffaele Cappelli

Il Marchese Raffaele Cappelli nacque a San Demetrio ne' vestini (Aq) il 18 marzo del 1848, laureato in Giurisprudenza presso l' Università di Napoli, abbracciò la carriera diplomatica che lo portò ad essere addetto alle ambasciate di Vienna e Londra per poi diventare segretario dell'ambasciata di Berlino. Venne nominato, dal 1885 al 1887, segretario Generale del Ministero degli Esteri, inoltre fu deputato del regno d' Italia per poi essere nominato senatore.

Nella sua carriera politica si occupò tanto di agricoltura tanto da essere uno dei più importanti protagonisti della “riforma agraria” dei primi anni del '900. Questa sua passione per l'agricoltura fu testimonianza del fatto che per molti anni (1896-1911) occupò la presidenza della Società degli Agricoltori Italiani. Nel 1915 l'agronomo Nazareno Strampelli selezionò una varietà di grano duro chiamandolo “Senatore Cappelli” proprio in suo onore. Morì a Roma l'1 giugno 1921.